Cosenza sulla ribalta turistica internazionale

Sulle tracce di Alarico, i turisti avranno l’occasione di conoscere e apprezzare le bellezze della città

 Mario Occhiuto, Presidente della Provincia e Sindaco di Cosenza, ha presentato alla stampa internazionale la campagna di piano di ricerche archeologiche che hanno l'obiettivo di riportare alla luce il leggendario tesoro di Alarico. Una leggenda che affonda le sue radici in basi storiche certe.Il Sindaco Mario Occhiuto

Lo storico Jordanes - che riprende i dodici volumi scritti sui goti da Cassiodoro, celebre 'magister officiorum'  di Teodorico, a breve distanza dai fatti, individua la sepoltura del re dei goti nell'alveo del fiume Busento. Alarico, secondo quanto riferisce Jordanes, sarebbe stato seppellito con il suo cavallo e "con molte ricchezze", quantificabili in 25 tonnellate d'oro e 150 d'argento, oltre a monili, camei e gioielli, frutto del sacco di Roma avvenuto tra il 408 d.C. e il 410 d.C.. Si tratta del più grande tesoro della storia dell'umanità, visto che Roma, all'epoca Caput mundi, possedeva i frutti di otto secoli di invasioni e saccheggi (la Capitale dell'Impero dominava indiscussa dal IV secolo a.C. fino al sacco dei Goti). Tra questi si racconta che ci sarebbe la famosa Menorah, il candelabro a sette bracci simbolo della religione ebraica, 70 chili d'oro e d'argento trafugati dall'imperatore Tito nel 70 dopo Cristo e finiti in mano di Alarico durante il sacco di Roma. Tesori che, secondo la tradizione funeraria dei Goti, sarebbero sepolti insieme al loro re Alarico, inumato non a caso in un luogo inaccessibile: il letto del fiume Busento. Per scavare la sepoltura, sempre secondo Jordanes, vennero scelti dei prigionieri che deviarono temporaneamente il letto del fiume, scavarono la grande tomba, seppellirono il re, e dopo avere ripristinato il deflusso delle acque, vennero uccisi perché il punto non fosse riconosciuto da qualcuno.

 

Cosenza, 23 Gennaio 2016

Iniziativa “Cinque sensi di marcia” 6 appuntamenti speciali

Leggi tutto

Cosenza

Falso mito, tesoro inesistente o realtà oggettiva?

Leggi tutto

Roma, 21 Ottobre 2015

Alarico: Ufficializzato l'avvio del progetto di scavi per trovare la sepoltura

Leggi tutto

Cosenza,  Agosto 2014

L'interesse di Luttwak, uno stratega militare a caccia del tesoro

Leggi tutto

Social

Segui gli aggiornamenti sugli scavi in tempo reale.

News alert

Articoli, iniziative e notizie.

Presentazione progetto “Tesoro di Alarico”